Serenate

Davanti al liceo di mia figlia. Muro di fronte all’entrata imbrattato di scritte. Ricordi di città nordeuropee e un sano senso civico fanno scattare un muto e severo disappunto. Poi arrivano due ragazzine, appena entrate nel confuso regno dell’adolescenza. Guardano il muro con occhi sognanti e una confida all’altra: “Io, la mia scritta la vorreiContinua a leggere “Serenate”