Archivi tag: Baronessa volante

Pilos

image

Nel terzo “capitolo” (libro, per i pignoli…) dell’Odissea di Omero, Telemaco approda proprio qui, su queste spiagge, per cercare notizie del padre Ulisse. E, in modo figurato, da qui é partita, due mesi fa, anche la nostra piccola e personale odissea… Ora siamo di ritorno e, come l’epico navigatore, abbiamo la prua diretta alla mitica Itaca, in acque ioniche.
Pilos è un verdeggiante paese, dominato da una fortezza imponente che si specchia in un golfo così chiuso e protetto da sembrar piuttosto un lago.
Il porto è, come spesso accade da queste parti, cominciato e mai finito. Sembra un cimitero di navi e materiali abbandonati.

image
Ma anche in un porto fantasma si possono fare incontri che hanno invece una grande consistenza. Conosciamo Giovanni mentre è indaffarato nelle modifiche della barca che si è costruito, la “Baronessa volante”. Nome curioso, che nasconde una storia di famiglia affascinante, quella di una delle più grandi donne pilota di auto da corsa, nonché aviatrice e scrittrice (e parliamo degli anni venti…!). Del resto, di storie curiose e affascinanti la vita di Giovanni ne è colma. Storie di terra e di mare, come quando, novello Ulisse, è partito da Venezia per giungere a Corfù con una barca di legno di 9 metri e mezzo, con vele al terzo…
É un piacere ascoltarlo e il tempo passa veloce.
I porti, per alcuni semplice rifugio, per altri obbligata sosta in vista di più ameni ormeggi, sono anche, invece e spesso, meravigliosi luoghi di vite incrociate.

image

Per chi vuole approfondire le fantastiche avventure di Giovanni:

Fai clic per accedere a avanzo_antonietta.pdf

Fai clic per accedere a PROGRAMMA_BARONESSA_VOLANTE%2008.pdf